Corso gratuito in Toscana per imparare i 5 Tibetani

i 5 riti tibetani

 

 

Villa le Ginepraie propone a tutti gli ospiti che affittano la villa Toscana per una settimana, un corso gratuito per apprendere l’arte dei 5 antichi riti tibetani.

Durante la settimana inizierete a prendere confidenza con questa pratica per poi poterla svolgere autonomamente a casa vostra.

I cinque tibetani, sono una serie di esercizi yoga che furono divulgati per la prima volta da Peter Kelder nel suo opuscolo “The Eye of Revelation” scritto nel 1939.

In esso Kelder racconta di essere venuto a conoscenza dei riti dal signor Bradford, colonnello in pensione dell’esercito britannico, il quale avrebbe scoperto un misterioso e remoto Monastero Tibetano i cui monaci erano a conoscenza del segreto della “fonte dell’eterna giovinezza”. Il segreto consisterebbe nella pratica quotidiana di cinque esercizi (detti “riti”)

Per maggiori info:

Valerio
Villa le Ginepraie
info@leginepraie.com
www.leginepraie.com

Treno letterario tra Volterra e Cecina

treno letterario tra volterra e Cecina tra etruschi e Romani

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da domenica 13 Marzo inizieranno, sei giornate dedicate alla ri-scoperta attraverso il treno ed i libri di luoghi noti ma spesso attraversati senza la dovuta attenzione. E’ il ‘Treno letterario 2016’, iniziativa organizzata con il patrocinio della Regione Toscana dai Comuni di Volterra e di Cecina, in collaborazione con Toscana Libri.

Si tratta di uno dei 4 progetti confinanziati con il bando per la promozione delle ferrovie minori.

Il ‘Treno letterario’ si propone, come spiega il sottotitolo ‘In Viaggio con Etruschi, antichi romani e Carlo Cassola’ di unire uno spostamento in treno lungo la ferrovia Cecina-Saline, recentemente riaperta al traffico ferroviario, e suggestioni letterarie e culturali. Il viaggio in treno sarà seguito (o preceduto, a seconda dell’itinerario in programma) dalla visita a siti archeologici o a luoghi densi di significato storico-letterario, in modo da creare un percorso culturale che unisca Volterra, Cecina e la ferrovia.

“La Toscana – spiega Vincenzo Ceccarelli, assessore regionale alle infrastrutture – offre infinite possibilità per valorizzare il proprio patrimonio, sia quello storico-artistico e letterario, sta quello infrastrutturale. Noi abbiamo scelto di valorizzare il treno e farlo diventare una ‘leva’ culturale, un modo per creare nuovi itinerari adatti ai turisti ma anche ai residneti che vogliono saperne di più sul loro territorio. La Regione Toscana ha riattivato alcune linee ferroviarie poco utilizzate nel quotidiano, ma di grande valore storico-culturale e sociale e lo ha fatto con il preciso intento di renderle uno strumento di valorizzazione e promozione delle risorse locali. La Cecina- Saline collega due luoghi di grande bellezza e ricchi di spunti per riflessioni storiche o letterarie oltre ad esser stata essa stessa protagonista di un’opera di Cassola, “Ferrovia locale”. Credo che lavorando sul binomio ferrovia storica-cultura potremo raggiungere buoni rislutati in termini di promozione del territorio”.

Il programma del Treno letterario 2016 prevede 6 viaggi, il primo dei quali si terrà domenica 13 marzo e sarà dedicato allo scrittore Carlo Cassola, che nelle campagne tra Volterra e Cecina ha ambientato i suoi romanzi più famosi. Durante il viaggio Daniele Luti, saggista e critico letterario, approfondirà il tema del legame tra la “Ferrovia locale” protagonista dell’omonimo romanzo e l’autore.

I successivi si terranno il 3, 10, 24 aprile, 8 e 29 maggio.
I viaggi del 3 e del 24 aprile saranno dedicati “Alla scoperta degli estruschi” e vedranno la partecipazione del musicista Stefano Cocco Cantini e dell’etruscologa Simona Rafanelli (direttrice del museo etrusco di Vetulonia), autori de “La musica perduta degli etruschi” (edizioni Effegi), di Marco Buticchi, autore de “Il segno dell’aquila” (Longanesi) e dell’archeologo Stefano Genovesi curatore del museo archeologico di Cecina.

I viaggi del 10 aprile e dell’8 maggio saranno invece dedicati agli antichi romani. Ad accompagnare i visitatori a bordo del treno ci saranno lo scrittore Marco Vichi, autore del romanzo “Il console” (Guanda), Elena Sorge, funzionario della Soprintendenza ai beni archeologici della Toscana, la ricercatrice Fulvia Donati e l’archeologo Stefano Genovesi.

Il viaggio conclusivo, domenica 29 maggio, sarà di nuovo dedicato a Cassola. In questa occasione il critico Daniele Luti si concentrerà sul libro “Tempi memorabili”, ambientato a Marina di Cecina.

Il costo è di 22 euro per gli adulti e 10 per i bambini. Comprende biglietto A/R del treno,  biglietto del pullman per i trasferimenti, biglietto di ingresso a musei e siti argheologici, presentazioni letterarie. La prenotazione è obbligatoria.

Guarda la locandina su Toscana-Notizie

 

Matrimonio in Villa Toscana

scambio anelli matrimonio toscana

Pubblichiamo oggi alcune foto del matrimonio che ha avuto luogo presso la nostra villa a Settembre
La cerimonia si è tenuta tra il casale in affitto e la piscina.
Ringraziamo tanto i simpaticissimi Brian e Marilyn che hanno deciso di sposarsi proprio nella nostra villa Toscana ed il bravissimo fotografo Vincent ( http://www.image33.com ) che ci ha concesso l’utilizzo delle foto.
villa matrimonio toscana
In questa foto si vede la villa fotografata da Vincent Lopez il giorno del matrimonio
arriva lo sposo
Ecco l’arrivo dello sposo Brian.
lo sposo e la piscina
Lo sposo e la piscina della villa.
Lo sposo ed il casale Toscano
Lo sposo e il casale Toscano
Arriva la sposa
Arriva la Sposa Marilyn!!!
La cerimonia
La cerimonia
il matrimonio in piscina
Un’altro momento della cerimonia
Il momento del si
Il momento del “SI”
evviva gli sposi
EVVIVA GLI SPOSI!!!
gli sposi
Gli sposi

Per qualsiasi informazione sulla nostra villa in affitto Paola e Valerio sono sempre a vostra disposizione

Info@leginepraie.com
www.leginepraie.com

BUON NATALE e BUON 2016

BUONE FESTE DALLA VILLA TOSCANA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Anche se per ora la neve la possiamo vedere solo in foto……Villa le Ginepraie augura a tutti gli ospiti  passati e futuri un buon Natale e un felice 2016

Vi aspettiamo numerosi per la prossima stagione

TANTI AUGURI
da 
Paola e Valerio
Villa le Ginepraie
www.leginepraie.com
www.villaleginepraie.com

La recinzione della Piscina

La recinzione della piscina della villa in Toscana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A seguito delle normative vigenti,  abbiamo recintato la piscina, di seguito vi mostriamo la prima foto  che abbiamo scattato dopo aver ultimato il recinto….in primavera pubblicheremo nuove foto.
Ciao a tutti

Paola e Valerio
Villa le Ginepraie
www.leginepraie.com
www.villaleginepraie.com

 

Colori Autunnali nel laghetto vicino alla Villa Toscana

FOTO DEL MESE:
Oggi pubblichiamo questa foto scattata poco fa dal laghetto vicino alla nostra villa.
In alto potete vedere il nostro casale in affitto

colori autunnali dal laghetto vicino alla villa toscana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per qualsiasi informazione riguardante l’affitto della villa, non esitate a contattarci:

Paola e Valerio
Villa le Ginepraie
info@leginepraie.com
www.leginepraie.com
www.villaleginepraie.com

Caccia al Tartufo in Toscana

Caccia al Tartufo in Toscana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Villa Le Ginepraie organizza per i suoi ospiti la caccia al tartufo: un esperto tartufaio vi porterà a passeggio nei boschi e vi mostrerà come i cani riescano a trovare i tartufi.

Nella nostra zona nascono diversi tipi di tartufo. Da settembre a dicembre è possibile trovare il tartufo bianco (Tuber magnatum) -fra tutti il più pregiato-, tra gennaio ed aprile si può trovare un tartufo bianco più piccolo detto Marzuolo (Tuber Albidum Pico), mentre tra giugno e novembre è facile trovare il tartufo nero detto Scorzone (Tuber aestivum).

Per maggiori informazioni potete contattare Paola e Valerio che sono a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento,

Villa le Ginepraie
www.leginepraie.com
info@leginepraie.com

Mensile In Viaggio: articolo sulla nostra villa

mensile toscasna villa le ginepraie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
Il mensile in Viaggio, nel numero di settembre 2015 dedicato alla Toscana ha segnalato la nostra villa per il weekend bucolico:
ecco cosa è riportato nella rivista:

SAPONE E OLI ESSENZIALI
I Segreti delle Piante
Villa le Ginepraie è un bel casale del seicento con camere e appartamenti nella campagna di Volterra.
Presso una vicina azienda agricola organizza corsi per distillare gli oli essenziali delle piante e a realizzare unguenti e saponi naturali.
la proposta base è il weekend bucolico:
http://www.leginepraie.com/Weekend_Bucolico_Casale_Toscana.html

Oli essenziali/Idrolati
1. Quali piante si possono raccogliere per estrarre l’olio essenziale (in base alla stagione)
2. Come si raccolgono le piante designate, quindi la potatura migliore e quali parti della pianta prescelta si utilizzano
3. Raccolta della pianta ed eventuale preparazione
4. La distillazione: breve introduzione
5. Spiegazione del funzionamento del distillatore con presa visione della strumentazione
6. Estrazione dell’olio essenziale/idrolato
7. Differenze tra le due sostanze ottenute e loro possibili impieghi
8. Imbottigliamento, con regalo di parte dell’estrazione
Saponi
1. Le materie prime: oli essenziali, idrolati, oleoliti….. ma anche cera d’api e olio d’oliva
2. Scelta delle essenze da miscelare
3. Funzione e utilizzi del preparato prescelto
4. Presa visione della strumentazione con chiarimenti
5. Si preparano le essenze
6. Si prepara la base con olio e soda caustica (operazione effettuata dal responsabile)
7. Miscelazione
8. Messa nello stampo prescelto
9. Regalo di una sapone già preparato in azienda*
Oleoliti
1. Quali piante si possono raccogliere per estrarre l’olio essenziale (in base alla stagione)
2. Come si raccolgono le piante designate, quindi la potatura migliore e quali parti della pianta prescelta si utilizzano
3. Raccolta della pianta ed eventuale preparazione
4. La macerazione: breve introduzione
5. Messa a macero della pianta
6. Possibili impieghi dell’oleolito
7. Regalo di oleolito già imbottigliato in azienda*
Unguenti
1. Le materie prime: oli essenziali, idrolati, oleoliti….. ma anche cera d’api e olio d’oliva
2. Scelta delle essenze da miscelare
3. Funzione e utilizzi del preparato prescelto
4. Presa visione della strumentazione con chiarimenti
5. Si preparano le essenze
6. Si prepara la base con olio e cera d’api
7. Miscelazione
8. Imbottigliamento con regalo del prodotto finale
*per tempi di stagionatura lunghi

Paola e Valerio sono a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento,
Villa le Ginepraie
www.leginepraie.com
info@leginepraie.com

Tour del Vino e Degustazioni con Sommelier in Villa Toscana

vino degustazione tour del vino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Villa le Ginepraie organizza per i propri ospiti degustazioni in villa con sommelier oppure visite guidate alle cantine toscane con pulmino privato.

-Degustazioni di vini con Sommelier in villa
Se scegliete questa soluzione chiameremo un sommelier che verrà in villa

-Degustazione di Vini, salumi e pecorini con Sommelier in Villa
Con questa soluzione oltre alla oltre alla presenza di un Sommelier che vi spiega i vini, potete richiedere la degustazione di salumi e pecorini della zona.

Tour del vino:
I tour del vino possono essere fatti a San Gimignano nel Chianti Classico nella zone di Montescudaio, Bolgheri, e Bolgheri Sassicaia oppure nelle zone di Montepulciano e Montalcino.

-Tour del vino con Autista e Sommelier
Questa soluzione è la più completa poiché voi avrete un pulmino con autista + un sommelier a vostra disposizione che vi spiegherà la zona ed i vini che andrete ad assaggiare,

-Tour del vino con autista
In questo caso avrete un’autista che vi accompagnerà nelle varie cantine, potrete degustare tutti i vini che volete poichè non avrete il problema di guidare al ritorno.

-Tour dei vini autonomo
Con questa soluzione, noi prenoteremo per voi le varie cantine, voi pagherete quindi solo la degustazione e potrete raggiungere in completa autonomia tutti posti che vi consiglieremo

Per maggiori informazioni sulle nostre proposte
potete visitare: http://www.leginepraie.com/Tour-vino-sommelier-toscana.html
Per qualsiasi ulteriore domanda siamo a vostra disposizione, non esitate a contattarci:

Paola e Valerio

Villa le Ginepraie
www.leginepraie.com
www.villaleginepraie.com

Ghiaccione: il fiume per rinfrescarsi d’estate

In queste calde giornate di luglio con punte di 37 gradi, una bella escursione che consiglio ai miei ospiti è quella di visitare il torrente detto “Ghiaccione”, ( il nome come potete immaginare, deriva dal fatto che un tempo, in estate, le persone della zona andavano a cercare refrigerio nelle freddissime acque del torrente) e avevano ragione, infatti anche in questo periodo caldo e secco troverete l’acqua che scende dalle cascatelle e potrete farvi un refrigerante bagno.
torrente per fare il bagno toscana
Trovandosi in una vallata questo torrente coperto da vegetazione vede poco il sole e l’ambiente che si crea è fresco e rilassante, nonostante i 37 gradi di questi giorni.
Per raggiungere questo torrente bisogna prendere  la strada che da Chianni porta a Castellina Marittima, passato il primo ponticello su un fiumiciattolo chiamato La Torre, ne troverete un altro sul torrente Carbonaia, parcheggiate l’auto e scendete per il sentiero che risale il fiume.
cascatelle bagni in toscana
Dopo pochissimo arriverete alla prima cascatella dove potrete iniziare a fare il primo bagno.
Proseguite, e sentirete la temperatura abbassarsi fino ad arrivare alla seconda cascata, il Tonfo degli Ebrei (la leggenda dice che durante la seconda guerra mondiale, alcuni ebrei fossero stati gettati giù da questa). L’acqua fa un salto di circa 10 metri lungo una parete rocciosa e si riversa in una pozza dove potrete fare il secondo bagno.
Buon Divertimento!

Paola e Valerio
Villa le Ginepraie
www.leginepraie.com
www.villaleginepraie.com