Comuni Toscani con bandiera arancione vicini alla Villa per Vacanze

comuni toscani con bandiera arancioneLa Bandiera arancione è il marchio di qualità turistico ambientale del Touring Club Italiano istituito
nel 1998 in Liguria, dietro l’esigenza della Regione di valorizzare l’entroterra, da allora ad oggi in tutta italia sono state distribuite 178 bandiere arancioni. Scopo delle bandiere arancioni è quello di:
valorizzare le risorse locali; sviluppare la cultura dell’accoglienza; stimolare l’artigianato delle produzioni tipiche; dare maggiore impulso all’imprenditorialità locale.
La nostra Villa in Toscana ha la fortuna di trovarsi a poca distanza da 5 comuni toscani a cui è stata assegnata la bandiera arancione e che vale la pena visitare:VOLTERRA (dista solo 12 km dal B&B in Toscana Villa le Ginepraie)
Volterra (dal nome etrusco Velathri) sorge in cima a un colle ed è insidiato dalla sprofondante voragine delle Balze. Nel V-IV secolo a.C. aveva 25000 abitanti (il doppio degli attuali). Documentano quel tempo l’eccezionale raccolta di urne cinerarie – celebre quella degli Sposi – e il filiforme bronzetto “Ombra della sera” custoditi al Museo Guarnacci. Da vedere: il Duomo che fu consacrato nel 1120 e ristrutturato nel Duecento con i caratteri tipici del romanico pisano; il Battistero edificato nel 1283 a pianta ottagonale; la piazza sui cui prospetta il Palazzo dei Priori, iniziato nel 1208 e compiuto nel nel 1257.
Si formò allora la Volterra che oggi vediamo e godiamo, centro monumentale compattamente costruito in pietra grigia e scandito da case-torri. Tra le molte altre perle della città: la porta all’Arco etrusca, il Teatro Romano, la Deposizione del Rosso Fiorentino (1521) oggi alla Pinacoteca civica, la gotica cappella della Croce di Giorno in S. Francesco affrescata nel 1410 da Cenno di Francesco Cenni. All’alabastro, vera risorsa della città e dei suoi artigiani, è oggi dedicato anche un Ecomuseo, articolato in più sedi.
Per maggiori informazioni sulla bandiera arancione a Volterra:
http://www.bandierearancioni.it/comune/58/Volterra-PI

SAN GIMIGNANO (dista solo 15 km dal casale in affitto Villa le Ginepraie)
In uno spettacolare contesto ambientale, le quindici torri di San Gimignano (7.300 abitanti circa), uniche rimaste delle settantadue che orgogliose svettavano sul centro nel periodo di massima prosperità, testimoniano l’antica ricchezza del borgo che, durante il medioevo, fu sede di un fiorente commercio. La città, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, segue il dolce andamento collinare. Edifici antichi, tra i quali spicca la Collegiata, si fondono con la modernità, grazie alle sculture installate lungo le vie e all’interno delle piazze da importanti artisti contemporanei.
Da non perdere: la porta S. Giovanni, piazza della Cisterna e la Collegiata; il vino Vernaccia DOCG e il San Gimignano DOC; la “Strada della Vernaccia” (comprende 4 itinerari che partono dal centro storico alla ricerca di cantine e botteghe).
Per maggiori informazioni sulla bandiera arancione a San Gimignano:
http://www.bandierearancioni.it/comune/68/San-Gimignano-SI

CERTALDO  (dista solo 20 km dalgli appartamenti per vacanza presso Villa le Ginepraie)
Se arancione è il colore della “bandiera” che certifica buona accoglienza e qualità dell’ambiente, addirittura rosso – nel cotto di edifici e impiantito di strade – appare Certaldo Alto a chi si affaccia da porta Alberti o porta “al Sole” al fascinoso nucleo di Castello, ricco di atmosfere e suggestioni medievali. Sfilano la casa del Boccaccio, che vi morì il 21 dicembre del 1375, con una biblioteca specializzata in edizioni e traduzioni del Decamerone e una vista magnifica sulla campagna toscana dalla loggia e la torre; la chiesa dei Ss. Jacopo e Filippo, col cenotafio del Boccaccio e tabernacoli robbiani; il Palazzo pretorio, del XII secolo ma rifatto nel ’400, sede dei conti Alberti e poi dei podestà e dei vicari fiorentini di cui si vedono gli stemmi in facciata, con vari ambienti affrescati (sec. XV-XVI), un pittoresco cortile di gusto rinascimentale, antiche scritte di reclusi sulle pareti di quando fu carcere; la duecentesca chiesa sconsacrata dei Ss. Tommaso e Prospero, che ha un importante ciclo di affreschi di Benozzo Gozzoli e aiuti (1466-67); e ancora una cortina compatta di cappelle, torri, case del ’300 e ’400 (ma anche botteghe artigiane) per la trama di stradine che portano alla cerchia delle mura, ancora includente orti e campi. Il silenzio è la cifra del borgo, cui si sale a piedi o con la moderna funicolare, in un minuto, dalla sottostante piazza Boccaccio; autorizzati a romperlo solo le voci di chi lo visita e dei teatranti di strada del festival Mercantia.
Perchè la Bandiera Arancione:
La località offre al visitatore un efficiente servizio di informazioni turistiche e un’offerta ricettiva e ristorativa ricca e diversificata. Il centro storico si presenta armonico, architettonicamente omogeneo e vivace e numerosi e di rilievo sono le risorse storico-culturali presenti nel territorio comunale.
Per maggiori informazioni sulla bandiera arancione a Certaldo:
http://www.bandierearancioni.it/comune/12/Certaldo-FI

CASOLE D’ELSA (dista solo 20 km dalla nostra Villa con Piscina)
La posizione, sul dorso di un colle (m 417) che guarda il paesaggio della Valdelsa e della Montagnola senese fino alla Maremma, è strategica e panoramica insieme: la prima circostanza spiega la lunga contesa tra senesi, volterrani e fiorentini per il controllo del borgo, e anche la cinta di mura dirute con due porte superstiti (ai Frati verso nord, di Rivellino a sud) e la trecentesca Rocca senese oggi sede del Comune, cui pose forse mano Francesco di Giorgio; la seconda aggiunge scorci e fascino alla visita del paese. Al centro sta la Collegiata, edificata nel 1016 e rimaneggiata nei secoli; ricco d’arte l’interno, col cenotafio di Beltramo Arighieri (inizi ’300) capolavoro gotico di Marco Romano. Nell’attigua canonica, importante edificio del XIV-XV secolo, è ordinato il Museo d’Arte sacra che raccoglie quadri, arredi, oreficerie da varie chiese vicine: tra l’altro una Madonna a fresco di scuola duccesca e una pala di Andrea di Niccolò (1498). Fuori, il borgo è accogliente teatro di vita e cultura, con iniziative appassionate e coinvolgenti: dal Presepe Vivente al Palio di San Isidoro, alla musica e alle feste d’estate. Ancor più fuori, pochi chilometri a sud, a Mensano, altra piccola perla medievale arroccata su una collina, la cinquecentesca chiesa di S. Giovanni Battista propone l’enigma dei suoi capitelli romanici, 14, tutti diversi, di affascinante iconografia.
Per maggiori informazioni sulla bandiera arancione a Monteriggioni:
http://www.bandierearancioni.it/comune/62/Casole-d-Elsa-SI

MONTERIGGIONI (dista solo 30 km dal casale in affitto per weekend in Toscana)
Raro esempio di architettura militare medievale, conserva pressoché intatta l’antica cerchia muraria e le sue quattordici torri.
Avamposto dei senesi (1203) contro i fiorentini. Il nome della Porta Franca o Romea si deve ai due capolinea della via Francigena su cui Monteriggioni sorse: chi usciva da quella porta, magari nell’anno giubilare del 1300, era diretto a Roma, forse anche a Gerusalemme; chi vi entrava aveva concluso il pellegrinaggio e tornava a nord, non necessariamente in terra di Francia. Dalla porta si accede alla piazza Roma, ampia e solare, con una cisterna al centro, quasi un ombelico intorno a cui si raccolgono le poche case di pietra. Alla destra si affaccia sulla lastricata la pieve di Santa Maria Assunta, dalle semplici ed eleganti linee romanico- gotiche.
Dietro le case allineate lungo la via, giardini, orti e uliveti occupano la fascia di rispetto sotto le mura.
Per maggiori informazioni sulla bandiera arancione a Monteriggioni:
http://www.bandierearancioni.it/comune/5/Monteriggioni-SI

Potete richiedere informazioni per le vostre vacanze presso Villa Le Ginepraie in Toscana:
Per telefono ai seguenti numeri:
0588-35.113
338-21.38.464
333.888.58.57
Tramite e-mail all’indirizzo: info@leginepraie.com
oppure
Compilando il modulo di richiesta online

Questa voce è stata pubblicata in Itinerari in Toscana, Villa a Volterra, Villa in San gimignano, Villa Toscana news e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>